80.736 di 100.000 firme

Ai presidenti dei gruppi parlamentari al Parlamento europeo (Conservatori, Socialisti e Democratici, Liberali, Sinistra, Verdi, ecc..)

Petizione

Il mondo come lo vede Trump non ci piace! È il momento di prendere una posizione chiara a difesa dell'aria che respiriamo e contro l'inquinamento climatico in Europa. Chiediamo a gran voce che si passi all'azione per fissare limiti alle emissioni di gas serra in tutti gli Stati Membri, proprio ora che il voto dell'Effort Sharing Regulation, il piano di regolazione climatico, è alle porte.

Perché è importante?

La settimana scorsa Donald Trump ha annunciato l'uscita degli Usa dagli accordi sul clima di Parigi.

L'Ue deve alzare la testa ora, deve riprendere il lavoro fatto finora e impegnarsi per raggiungere gli obiettivi fissati. La settimana prossima il Parlamento europeo voterà la proposta legislativa chiave che definirà la sua azione di intervento climatico e i limiti per le emissioni ad effetto serra fino al 2030.

Si creano i presupposti perché gli impegni Ue in favore del clima vadano di pari passo con gli accordi di Parigi. Ma questo non basta. E anche questo passo fondamentale rischia di essere inutile: dopo la decisione nefasta di Trump, c’è chi si chiede se Ue non dovrebbe, invece, rimanere allo status quo basato sul carbone e rinunciare a un mondo più pulito per i bambini di questo pianeta.

Consegneremo questa petizione ai membri del Parlamento e non chiederemo loro solo una presa di posizione pubblica di impegno per la protezione del clima, ma un’azione concreta e reale: sostenere leggi più forti in difesa dall'ambiente. Ricorderemo ai membri del Parlamento che è in base a questo voto che verranno ricordati e per questo devono essere coraggiosi e responsabili, devono incarnare i rappresentanti politici di cui abbiamo bisogno nel mondo di Donald Trump. Grazie a Trump il a questione climatica finisce sotto i riflettori e gli eurodeputati saranno, volenti o nolenti, più attenti alla voce dei cittadini.

L'accordo sul clima firmato a Parigi nel dicembre 2015 è lo strumento più potente a nostra disposizione per prevenire i danni causati dal cambiamento climatico che avrebbero un impatto devastante sulla nostra salute, l'agricoltura, l'ambiente e per il mondo così come lo conosciamo.

Trump è l'unico leader politico importante che continua a crogiolarsi nell’idea che l’uomo non sia alla base dei danni all’ambiente e che abbia il potere di fare qualcosa per bloccare questa deriva. La notizia del suo ritiro dagli Accordi è stato un duro colpo. Ma non è la fine, anzi: questa battaglia ci può unire ancora di più.

L’azione per salvare il clima va fatta ora: l’Ue deve agire come un vero leader nella lotta all'inquinamento e colmare il vuoto venutosi a creare con l'annuncio del ritiro degli Stati Uniti dall'accordo di Parigi

Ricorderemo ai parlamentari Ue quanto il prossimo voto che definisce i limiti alle emissioni di gas serra conti, è anzi il più importante della loro intera carriera. In base a come voteranno saranno ricordati come coloro che si sono battuti in nome delle future generazioni o, al contrario, come coloro che hanno agito da codardi.

Per questa petizione abbiamo bisogno della stessa forza e della stessa determinazione. Dimostra a Trump quanto temiamo al clima e quanto poco al lui. Unisci la tua voce alle nostre e passa all'azione per difendere il clima!

Vuoi contribuire con una donazione?

La comunità di WeMove ribadisce il suo impegno contro l'inquinamento climatico, per l’ambiente e per il mondo che lasciamo in eredità alle generazioni future, il cui benessere è stato messo da parte per i guadagni del settore dei combustibili fossili. La nostra autonomia per noi è un valore fondamentale e, per questo, facciamo attenzione a chi ci finanzia.

Le nostra campagne e il nostro lavoro però hanno un costo e per questo chiediamo il tuo aiuto: Ti va di donare pochi euro a settimana per fare in modo che la nostra comunità continui a lavorare in modo indipendente, in nome di un ambiente pulito e sano e di un'Europa davvero giusta e solidale?

Fase successiva - condividi

Grazie per aver firmato!

Moltiplica l'impatto della tua azione e condividi il messaggio su Facebook e Twitter e invita anche i tuoi amici a firmare.