67.859 di 100.000 firme

Ai capi di governo dell'Unione europea e ai membri del parlamento europeo

Petizione

Per favore, smettiamola di dare ascolto a Uber e ai lobbisti delle altre piattaforme. È giunto il momento di varare una nuova legge UE per assicurarci che i lavoratori abbiano tutti i diritti che gli spettano.

La Direttiva proposta per migliorare le condizioni dei lavoratori delle piattaforme è un buon inizio, ma non è sufficiente. È necessaria una forte presunzione di rapporto di lavoro. Ciò consentirà ai lavoratori di fare affidamento su un contratto di lavoro e proteggerà i lavoratori autonomi dalla subordinazione da parte delle piattaforme.

Perché è importante?

In pochi anni, Uber ha completamente stravolto le leggi sul lavoro. In che modo? Una recente fuga di notizie, definita “Uber files”, ha messo in luce come l’azienda ha infranto regole, ingannato la polizia e cercato di corrompere segretamente dei politici. [1]

Così Uber è riuscita a ottenere una crescita rapida e significativa, ma sfruttando i lavoratori. I loro dipendenti hanno uno stipendio misero, e non hanno diritto a ferie, permessi di malattia, pensione o congedi parentali.

Lo scorso anno l’UE ha tenatato di porre rimedio a questa situazione. Con una nuova legge ha cercato di offrire ai dipendenti di Uber e altre piattaforme diritti lavorativi di base. Ma Uber ha fatto tutto il possibile per fermare la legge, perfino ottenendo l’aiuto di uno dei suoi principali sostenitori, il presidente francese Emmanuel Macron. [2]

Ma le notizie trapelate sono talmente compromettenti che i legislatori europei non possono non tenerne conto. Ora abbiamo la possibilità di far avanzare questa legge e ottenere dei veri diritti per i lavoratori di Uber e di altre piattaforme in Europa. Potrebbe essere un cambiamento storico, ma non avverrà senza la nostra pressione.


Riferimenti :

  1. https://www.theguardian.com/news/2022/jul/10/uber-files-leak-reveals-global-lobbying-campaign
  2. https://www.etuc.org/en/pressrelease/uber-files-meps-must-investigate-anti-worker-eu-lobbying

In collaborazione con:


Ti va di contribuire con una donazione?

Abbiamo bisogno del tuo aiuto! I doni che ci arrivano dalla nostra comunità ci permettono di rimanere indipendenti e di creare campagne di grande impatto.

Ti va di donare qualche euro al mese per permettere a WeMove Europe di continuare a battersi per un'Europa più giusta, solidale ed equa?

Altri modi per donare

E' possibile fare un versamento sul nostro conto.
Nell'effettuare il versamento ti chiediamo per cortesia di indicare il tuo indirizzo email in qualità di referenza per il pagamento.

WeMove Europe SCE mbH
IBAN: DE98 4306 0967 1177 7069 00
BIC: GENODEM1GLS, GLS Bank
Berlino, Germania

Per noi la trasparenza è fondamentale: è una questione di responsabilità nei confronti della nostra comunità. Per sapere come usiamo i tuoi doni leggi la nostra guida ”Come ci finanziamo”.

Le tue informazioni sono protette e saranno trattate in maniera sicura. Quando inserisci i tuoi dati sul nostro sito, WeMove Europe, accetti i nostri cookie come descritto nella nostra informativa sulla privacy.

Fase successiva - condividi

Stai firmando come Non sei tu? Clicca qui