83.174 di 100.000 firme

Alla Commissione europea

Petizione

I whistleblower all’interno dell’Ue meritano protezione!

Vi chiediamo di proporre una legge europea che li tuteli sia in ambito pubblico che privato, e che fornisca forti garanzie di riservatezza a coloro che si fanno avanti in nome dell’interesse pubblico.

Chi sono i Whistleblower?

Un "whistleblower" è una persona che epsone al pubblico qualcosa di sbagliato, ingiusto o illegale che succede nel loro ambiente e lo fa passando queste informazioni a qualcun altro - giornalista, polizia, Ong, politco, servizio apposito. Il "whistleblower" è qualcuno che ha il coraggio di parlare, di alzare la voce e di denunciare, quando molti tacciono. Sono sentinelle della democrazia, persone che danno l'allarme, persone che mettono in luce fatti che devono essere conosciuti per poter fermare qualcosa di ingiusto, illegale o sbagliato.

Perché è importante?

Antoine Deltour aveva 28 anni e lavorava per la PricewaterhouseCoopers quando si è trovato di fronte a prove certe di evasione, da parte della sua azienda, coinvolta in accordi tra grandi multinazionali con il fisco lussemburghese. È scoppiato così lo scandalo LuxLeaks, che ha smascherato l’evasione fiscale di centinaia di multinazionali.

Antoine è un eroe: che ha portato alla luce una violazione fiscale grave e che, per questo, meriterebbe protezione da eventuali ripercussioni e minacce di cui potrebbe essere oggetto. Nella realtà invece Antoine è stato condannato con la condizionale dal tribunale del Lussemburgo per aver “rubato” i dati dell’azienda. [1] Mentre lui paga un prezzo alto per essersi opposto alla corruzione, nessuna delle aziende coinvolte sta facendo i conti con la legge.

Abbiamo il coraggio di chiamarla giustizia? No! Trasformiamo la nostra rabbia in azione. La Commissione Europea ha il potere di proporre una legge che protegga i whistleblower: il lavoratore che all’interno di un’azienda rileva una possibile frode, un pericolo o un altro serio rischio che possa danneggiare il pubblico. Esiste una consultazione pubblica aperta sulla protezione degli whistleblower che si concluderà tra 5 giorni. Se migliaia di persone in tutta Europa fanno sentire, insieme, la loro solidarietà con i whistleblower possiamo avere un peso e spingere l’Ue a legiferare su questo tema e cambiare la vita di chi ha il coraggio di fare quello che ha fatto Antoine.

Unisciti a noi per proteggere gli informatori da vendette, minacce e conseguenze legali da parte di coloro che avrebbero preferito che tutto restasse segreto. Agiamo ora: mancano solo 5 giorni alla chiusura della consultazione pubblica!

Note

[1] Appello alla sentenza #LuxLeaks: gli eroi della giustizia fiscale condannati di nuovo, http://www.taxjustice.net/2017/03/15/luxleaks-appeal-verdict-tax-justice-heroes-convicted/

Questa azione è realizzata in partenenariato con Eurocadres


Ti va di contribuire con una donazione?

Grazie per il tuo sostegno, la tua fima è stata aggiunta.

La comunità di WeMove prende una posizione chiara contro l’avidità delle multinazionali e a difesa dei cittadini e della giustizia. Vogliamo restare indipendenti, non accetteremo mai denaro dalle multinazionali - ma per avviare campagne efficaci e di grande impatto di una certa portata servono finanziamenti.

Ti va di aiutarci, donando di donare pochi euro a settimana per aiutare la nostra comunità e permetterci di continuare a lavorare in nome di un’Unione europea davvero trasparente, democratica e giusta? Vuoi diventare un nostro sostenitore?

Fase successiva - condividi

Grazie per aver firmato per proteggere i whistleblower!

Fai in modo di accrescere l'impatto della tua azione e condividi il messaggio su Facebook e Twitter e invita anche i tuoi amici a firmare.

Stai firmando come Non sei tu? Clicca qui