153.041 di 175.000 firme

Al Presidente della Commissione europea Juncker, al Vice Presidente Timmermans, al Commissario Cañete e al Commissario Malmström

Petizione

Chiediamo alla Commissione europea di porre fine in tutta UE all'uso di combustibili ad alto rischio come l'olio di palma: per produrli distruggono le nostre foreste e uccidono gli oranghi. Entro il 1° febbraio 2019, chiediamo che la Commissione, attraverso un atto delegato, esegua il voto del Parlamento europeo per bloccare gli incentivi al carburante con olio di palma.

Perché è importante?

***AGGIORNAMENTO***

Nel giugno 2019, il Parlamento europeo ha approvato un atto delegato per limitare e vietare la presenza di olio di palma nel gasolio. Ciò fa seguito alla decisione della Commissione Europea del marzo 2019 che l'olio di palma non è un combustibile verde e non dovrebbe essere appoggiato perché causa di deforestazione. L'uso dell'olio di palma nel gasolio sarà gradualmente ridotto a partire dal 2023 per scomparire dal biodiesel nel 2030. La fauna selvatica mondiale, in particolare agli oranghi, saranno più protetti grazie a questa iniziativa.

Tuttavia, questa è solo una vittoria parziale, poiché la soia e alcuni oli di palma possono ancora essere etichettati come "verdi". La campagna No Palm Oil in my Tank non è finita. Con i nostri partner cercheremo di combattere i governi e le compagnie petrolifere che vogliono continuare a indurre i conducenti a pagare per falsi "carburanti verdi".

*******************************************************************

L’espansione incontrollata delle piantagioni di olio di palma sta distruggendo le ultime foreste pluviali rimaste sul pianeta e causa la morte degli oranghi. E forse non sapete che la maggior parte dell'olio di palma in Europa è utilizzato come carburante [1] e che l’Italia è il secondo maggiore produttore di diesel da olio di palma di tutta Europa [2].

L'UE lo sovvenziona chiamandolo "biodiesel verde" ma in realtà distrugge l’ambiente tre volte di più rispetto al diesel normale a causa della deforestazione che comporta [3]. Ampie foreste nel sud-est asiatico vengono tagliate per fare spazio a colture come la palma o l'olio di soia. Tonnellate di anidride carbonica vengono rilasciate nell'atmosfera, contribuendo al cambiamento climatico e rendendo la regione più calda.

Mentre milioni di ettari di foreste pluviali vengono distrutti, gli oranghi sono privati del loro habitat naturale e muoiono di fame. Molti vengono uccisi quando cercano di nutrirsi di frutti di palma nelle piantagioni [4]. A causa della deforestazione causata dall’industria dell’olio di palma, la popolazione di oranghi è diminuita del 50% circa [5].

La buona notizia è che l'Unione europea ha una possibilità di fermare tutto questo. L'anno scorso, il Parlamento europeo ha votato per bloccare le sovvenzioni alle colture di l'olio di palma nel diesel. Il voto mira a eliminare gradualmente l'uso di combustibili "ad alto rischio" (come quelli contenenti l'olio di palma) nell'UE entro il 2030. Per fare in modo che questo accada, la Commissione europea deve concretizzare questa decisione con un specifico atto entro il 1° febbraio 2019.

In tutta Europa, dobbiamo far sentire la nostra voce alla Commissione. Basta bruciare l'olio di palma nelle automobili! Basta distruggere le nostre foreste! Fermiamo il cambiamento climatico e salviamo gli oranghi! L’occasione c’è ed è vicina, ma dobbiamo agire subito. Il tempo sta per scadere! Se entro il 1° febbraio 2019 la Commissione non rispetta gli impegni assunti dal Parlamento europeo, gli oranghi potrebbero presto estinguersi e altre foreste pluviali scompariranno.

Per anni ci siamo piegati alla pressione dei lobbisti del biocarburante che etichettano il gasolio di palma come "carburante verde”, un nome gentile che aiuta a ottenere incentivi [6]. Nelle prossime settimane, proprio loro continueranno ad esercitare pressioni sull'UE per mantenere le sovvenzioni pubbliche sull'olio di palma. Dobbiamo fermarli subito!

Insieme, dobbiamo far sapere alla Commissione che le nostre voci sono più forti di quelle di un piccolo gruppo di lobbisti del carburante. Il loro è un sogno dove pochi, grazie ai falsi “carburante verdi”, gonfiano il proprio portafoglio, a spese di tutto il pianeta, a spese nostre. Noi invece, crediamo in un pianeta rigoglioso, ricco di vita e di natura, per questo alla fine, saremo noi a vincere. Perchè il nostro sogno è per tutti.


Fonti:

  1. https://www.transportenvironment.org/publications/smoke-europe%E2%80%99s-cars-driving-deforestation-south-east-asia>
  2. https://valori.it/olio-di-palma-si-disbosca-in-asia-per-far-centrare-alla-ue-i-suoi-obiettivi-green/
  3. https://www.theguardian.com/environment/2016/mar/14/eu-green-transport-target-may-have-increased-greenhouse-gas-emissions
  4. https://news.mongabay.com/2018/07/orangutan-found-shot-hacked-at-palm-plantation-with-history-of-deaths/
  5. http://www.orangutan.com/threats-to-orangutans/
  6. https://euobserver.com/environment/139937/

In partnership con:

DUH e Nabu in Germania, Ecologistas en Acciòn in Spagna, Friends of the Earth and Canopée in Francia, Legambiente in Italia, Friends of the Earth in Olanda, ZERO in Portugal, the Swedish Society for Nature Conservation in Svezia, NOAH in Danimarca, CNCD, Oxfam, CETRI e Fian in Belgio, e le piattaforme Sum of Us e change.org in Germania.

Ti va di contribuire con una donazione?

<
Orangutans killed for biofuel

Grazie! La tua donazione ci permetterà di investire almeno 1.000 euro in pubblicità su Twitter. Valuteremo poi se serve investire ulteriormente.

Le donazioni che non usiamo direttamente per la pubblicità su Twitter saranno usati per lavorare su campagne per proteggere l'ambiente e combattare il potere delle multinazionali.

Insieme possiamo proteggere la foresta e salvare gli oranghi.

Altri modi per donare

E' possibile fare un versamento sul nostro conto:

WeMove Europe SCE mbH
IBAN: DE98 4306 0967 1177 7069 00
BIC: GENODEM1GLS, GLS Bank
Berlino, Germania

Fare un dono tramite
Per noi la trasparenza è fondamentale: è una questione di responsabilità nei confronti della nostra comunità. Per sapere come usiamo i tuoi doni leggi la nostra guida ”Come ci finanziamo”.

Le tue informazioni sono protette e saranno trattate in maniera sicura. Quando inserisci i tuoi dati sul nostro sito, WeMove.EU, accetti i nostri cookie come descritto nella nostra informativa sulla privacy.