72.279 di 100.000 firme

Iniziativa dei cittadini europei: vietare il glifosato e proteggere le persone e l'ambiente dai pesticidi tossici

Si invita la Commissione europea a proporre agli Stati membri l'introduzione di un divieto di utilizzare glifosato, a riformare la procedura di approvazione dei pesticidi e a fissare obiettivi di riduzione obbligatori al livello dell'UE per quanto riguarda l'uso dei pesticidi.

Vietare gli erbicidi a base di glifosato, una sostanza messa in relazione con il cancro negli esseri umani e con il degrado degli ecosistemi; garantire che la valutazione scientifica dei pesticidi per l'approvazione regolamentare dell'UE si basi unicamente su studi pubblicati, che siano commissionati dalle autorità pubbliche competenti anziché l'industria dei pesticidi; fissare obiettivi di riduzione obbligatori per l'uso dei pesticidi al livello dell'UE, in vista di un futuro senza pesticidi.

Perché è importante?

Sapevi che una sostanza chimica velenosa, potenzialmente cancerogena, potrebbe essere presente nel tuo corpo? [1, 2] Questo è possibile perché il nostro cibo viene spruzzato con questa sostanza. Infatti, gli scienziati hanno trovato tracce di glifosato, una pericolosa sostanza chimica, nelle urine di quasi una persona su due. [3]

Il glifosato è un pesticida comune impiegato su tutto, dal cibo ai giardini. L’Organizzazione mondiale della sanità lo ha etichettato come “probabilmente cancerogeno”. È anche molto pericoloso per la vita delle piante e degli animali. Per farla breve, è un pesticida piuttosto dannoso.

Nell’estate del 2016, dopo una lunga campagna condotta da centinaia di migliaia di europei, la Commissione europea non è stata in grado di rinnovare la licenza del glifosato per 10 anni, ma invece ha dovuto stabilire un breve rinnovo di 18 mesi. Questo è un enorme successo raggiunto malgrado l’intensa pressione esercitata dall’industria chimica. Ma i grandi produttori di erbicidi come Monsanto stanno ancora facendo pressione per proteggere i loro profitti. Con i loro grossi capitali hanno pagato per “studi” ed opinioni di “esperti” per mostrare che il prodotto è sicuro.

Sembra ovvio che un veleno cancerogeno non dovrebbe essere spruzzato sulle nostre fattorie, campagne e nelle nostre vicinanze. Ora abbiamo l’opportunità di far sentire la nostra voce mediante una Iniziativa dei cittadini europei: una via legale che significa che la Commissione europea è tenuta ad ascoltarci se raccogliamo un milione di firme quest'anno.

Sappiamo ciò che l’uso costante del glifosato significherebbe per noi, le persone d’Europa: persone malate, animali morti, erba bruciata, vegetazione secca e una perdita di biodiversità. L'anno scorso, siamo stati in grado di arrestare i piani di Monsanto in un modo in cui non si aspettavano. Ma non è ancora finita, e nel 2017 lotteranno duramente per estendere l'attuale approvazione a breve termine del glifosato a 15 anni. Che è il motivo per cui noi lotteremo ancora più duramente per fermarli.

Agisci ora: firma la nostra Iniziativa dei cittadini contro il veleno cancerogeno di Monsanto.

Riferimenti

[1] Questa sostanza chimica si chiama glifosato ed è uno dei principi attivi più largamente utilizzati nei pesticidi di tutto il mondo.

[2] L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) classifica il glifosato come “potenzialmente cancerogeno”: http://sustainablepulse.com/2015/07/30/who-publishes-full-probable-human-carcinogen-report-on-glyphosate/#.WInksFwTDL5

[3] Glifosato ritrovato nell’urina umana in tutta Europa. https://www.foeeurope.org/weed-killer-glyphosate-found-human-urine-across-Europe-130613

Fase 2 di 2: aggiungi ancora pochi dettagli per confermare la firma dell'ICE

Un'Iniziativa dei cittadini europei (ICE) è uno strumento giuridico, che, in caso di successo, obbliga la Commissione europea ad ascoltare le richieste dei cittadini in una procedura formale.

Per questo motivo ci sono anche alcune regole che devono essere seguite al momento della firma. I campi di informazioni richieste non sono impostati da WeMove.EU, ma sono determinati dallo Stato membro per cui si firma l'ICE. Le informazioni in più che vengono richieste sono un requisito legale perché la tua firma sia considerata valida.

Vietare il glifosato e proteggere le persone e l'ambiente dai pesticidi tossici

Si invita la Commissione europea a proporre agli Stati membri l'introduzione di un divieto di utilizzare glifosato, a riformare la procedura di approvazione dei pesticidi e a fissare obiettivi di riduzione obbligatori al livello dell'UE per quanto riguarda l'uso dei pesticidi.

Vietare gli erbicidi a base di glifosato, una sostanza messa in relazione con il cancro negli esseri umani e con il degrado degli ecosistemi; garantire che la valutazione scientifica dei pesticidi per l'approvazione regolamentare dell'UE si basi unicamente su studi pubblicati, che siano commissionati dalle autorità pubbliche competenti anziché l'industria dei pesticidi; fissare obiettivi di riduzione obbligatori per l'uso dei pesticidi al livello dell'UE, in vista di un futuro senza pesticidi.

I tuoi dati in primo luogo sono crittografati (in modo che nessuno possa accedervi) e vengono temporaneamente memorizzati su un server sicuro in Germania. Una volta che è stato raccolto un numero sufficiente di firme nel tuo paese, queste vengono poi consegnate ai funzionari nel tuo paese che verificheranno ufficialmente le firme.

A WeMove non è legalmente permesso di conservare o usare le informazioni aggiuntive fornite per qualunque scopo diverso da quello relativo alla Iniziativa dei cittadini europei per cui tu le hai fornite. Una volta che l'ICE è finita, WeMove distruggerà tutte le informazioni supplementari fornite ai fini di questa ICE. La capacità di WeMove di eseguire queste operazioni in modo sicuro è certificata secondo i requisiti dell'Unione europea.

Si applicano tutte le normali regole e leggi in materia di protezione dei dati.

Un’Iniziativa dei cittadini europei è un modo speciale in cui i normali cittadini europei possono richiedere alla Commissione europea di investigare sul fatto se si debbano cambiare delle leggi in Europa o meno. È diversa da una regolare petizione perché questo strumento obbliga legalmente la Commissione europea a prendere in considerazione e investigare le nostre richieste come cittadini. Quindi ci dà più potere contrattuale.

Per essere valida, un’ICE necessita di oltre 1 milione di firme in tutta l'Unione europea. In aggiunta, deve essere raggiunto un numero minimo di firme in almeno 7 Stati membri.

L’ICE può riguardare solo un argomento o una politica su cui la Commissione europea può legiferare.

Per sostenere una Iniziativa dei cittadini europei, è necessario essere un cittadino dell'UE (cittadino di uno Stato membro dell'UE) e avere l'età per votare alle elezioni del Parlamento europeo (18 anni tranne in Austria, dove l'età di voto è 16 anni).

Per avere maggiori informazioni su chi è idoneo esattamente si prega di visitare il sito web della ICE della Commissione europea.

Sapevi che una sostanza chimica velenosa, potenzialmente cancerogena, potrebbe essere presente nel tuo corpo? [1, 2] Questo è possibile perché il nostro cibo viene spruzzato con questa sostanza. Infatti, gli scienziati hanno trovato tracce di glifosato, una pericolosa sostanza chimica, nelle urine di quasi una persona su due. [3]

Il glifosato è un pesticida comune impiegato su tutto, dal cibo ai giardini. L’Organizzazione mondiale della sanità lo ha etichettato come “probabilmente cancerogeno”. È anche molto pericoloso per la vita delle piante e degli animali. Per farla breve, è un pesticida piuttosto dannoso.

Nell’estate del 2016, dopo una lunga campagna condotta da centinaia di migliaia di europei, la Commissione europea non è stata in grado di rinnovare la licenza del glifosato per 10 anni, ma invece ha dovuto stabilire un breve rinnovo di 18 mesi. Questo è un enorme successo raggiunto malgrado l’intensa pressione esercitata dall’industria chimica. Ma i grandi produttori di erbicidi come Monsanto stanno ancora facendo pressione per proteggere i loro profitti. Con i loro grossi capitali hanno pagato per “studi” ed opinioni di “esperti” per mostrare che il prodotto è sicuro.

Sembra ovvio che un veleno cancerogeno non dovrebbe essere spruzzato sulle nostre fattorie, campagne e nelle nostre vicinanze. Ora abbiamo l’opportunità di far sentire la nostra voce mediante una Iniziativa dei cittadini europei: una via legale che significa che la Commissione europea è tenuta ad ascoltarci se raccogliamo un milione di firme quest'anno.

Sappiamo ciò che l’uso costante del glifosato significherebbe per noi, le persone d’Europa: persone malate, animali morti, erba bruciata, vegetazione secca e una perdita di biodiversità. L'anno scorso, siamo stati in grado di arrestare i piani di Monsanto in un modo in cui non si aspettavano. Ma non è ancora finita, e nel 2017 lotteranno duramente per estendere l'attuale approvazione a breve termine del glifosato a 15 anni. Che è il motivo per cui noi lotteremo ancora più duramente per fermarli.

Agisci ora: firma la nostra Iniziativa dei cittadini contro il veleno cancerogeno di Monsanto.

Riferimenti

[1] Questa sostanza chimica si chiama glifosato ed è uno dei principi attivi più largamente utilizzati nei pesticidi di tutto il mondo.

[2] L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) classifica il glifosato come “potenzialmente cancerogeno”: http://sustainablepulse.com/2015/07/30/who-publishes-full-probable-human-carcinogen-report-on-glyphosate/#.WInksFwTDL5

[3] Glifosato ritrovato nell’urina umana in tutta Europa. https://www.foeeurope.org/weed-killer-glyphosate-found-human-urine-across-Europe-130613

Loading ...

Vuoi contribuire con una donazione?

Grazie per il tuo sostegno, la tua fima è stata aggiunta.

Senza piccole donazioni regolari da parte della comunità di WeMove, non saremmo in grado di gestire la maggior parte delle nostre campagne.

Ma se sempre più persone iniziassero a donare qualche euro ogni settimana saremmo in grado di lanciare campagne più grandi e più forti, proprio come questa. E non avremmo la preoccupazione di tirarci indietro da una lotta per mancanza di risorse.

Unisciti a migliaia di altre persone che consentono alla comunità di WeMove di gestire campagne grandi e di forte impatto come questa. Dona adesso.

Fase successiva - condividi

Grazie per aver aggiunto la tua voce a quella di migliaia di altri europei che chiedono alla Commissione europea di vietare il tossico glifosato.

Affinché l’Iniziativa dei cittadini europei abbia successo dobbiamo raggiungere oltre 1 milione di firme. In aggiunta, è necessario raggiungere un numero minimo di firme in almeno 7 paesi europei. Abbiamo bisogno che tutti chiedano anche ai loro amici e familiari di firmare.

Puoi aiutarci a raggiungere l’obiettivo, inoltrando questa email ai tuoi amici e familiari?