98.065 di 125.000 firme

All'Alto rappresentante dell'UE Mogherini e al presidente del Consiglio europeo Tusk

Petizione

Faccia valere la sua posizione a livello globale per salvare l'habitat naturale di pinguini, balene e altre specie preziose. Sfrutti l'occasione dei prossimi dibattiti internazionali di alto livello per garantire che la rete di protezione nelle acque dell'Antartide, tra cui l'Antartico orientale e il Mare di Weddell, riceva adeguato sostegno.

Perché è importante?

In una colonia antartica di pinguini in cui si erano schiuse 18mila delle uova deposte, solo due pulcini sono riusciti a sopravvivere. Tutti gli altri sono morti di fame perché la pesca industriale ne ha decimato le scorte di cibo. La pesca intensiva del krill altera la catena alimentare dell'Antartico e molti animali non trovano abbastanza cibo per sopravvivere.

In questo caso, la Francia, la Germania e l'Unione europea si sono affermati come leader mondiali nella protezione degli animali. Hanno proposto e sostenuto la creazione di aree di divieto di pesca industriale: i santuari marini intorno all'Antartico. [1] Eppure, al momento il destino dell'Antartico non sembrerebbe la loro priorità, e potrebbero cedere al blocco della proposta di progetto per il santuario dell'Antartico avanzato da Cina e Russia. [2]

Si potrebbe creare un santuario nell'Oceano Antartico, uno spazio enorme in cui sia proibita ogni forma di pesca, permettendo il ripristino delle popolazioni di krill, un elemento chiave dell'ecosistema antartico, nonché cibo dei pinguini. [3]

Il krill non è solo fonte di nutrimento per i pinguini. Mangiando il plancton, questi piccoli animali catturano anche l'anidride carbonica presente sulla superficie del mare e la immagazzinano nelle profondità marine dove espellono i rifiuti. Ecco perché il krill protegge l'intera Terra dagli effetti del cambiamento climatico. [4] Anche per noi umani è fondamentale fermare la pesca eccessiva di krill.

Il settore della pesca del krill si è espanso molto rapidamente. Le più avanzate tecnologie di pesca consentono ai grandi pescherecci di raccogliere il krill per aspirazione. Questa tecnologia ha contribuito al rapido declino della popolazione di krill, che si stima sia diminuita dell'80% dagli anni Settanta. [5] Dobbiamo impedire ai pescatori di accedere ad alcune zone dell'Antartico.

I leader europei, Angela Merkel e il suo ministro degli esteri, Heiko Maas, Emmanuel Macron, il Presidente del Consiglio europeo Tusk e l’Alto rappresentante dell’Ue Mogherini o, in alternativa, loro delegati, partecipano regolarmente a meeting internazionali nei quali si parla di questo argomento.

Queste persone rivestono un ruolo chiave nei negoziati sui santuari dell'Antartico: non dimentichiamo che sono proprio loro i fautori di questa proposta. Non solo, possiamo sperare che Tusk e Mogherini siano inclini a cedere alle nostre pressioni di massa per fare una bella figura, in zona Cesarini, prima che il loro mandato a Bruxelles giunga al termine, tra qualche mese.

Se ci uniamo per sostenere la posizione dei nostri rappresentanti nei negoziati, possiamo fare pressione perché facciano della creazione del santuario una delle loro priorità. Se facciamo pressione su di loro perché si mantengano saldi nelle loro posizioni contro il blocco cinese e russo, la nostra comunità d'azione europea può aiutare il mondo intero, ben oltre i nostri confini.

Riferimenti:

  1. https://www.pewtrusts.org/~/media/assets/2017/07/gpc_a_network_of_marine_protected_areas_in_the_southern_ocean.pdf
  2. https://www.japantimes.co.jp/news/2017/10/28/world/science-health-world/russia-china-block-creation-antarctic-marine-sanctuary/#.W59p2PYwg2w
  3. http://www.antarctica.gov.au/about-antarctica/wildlife/animals/krill
  4. https://www.pewtrusts.org/~/media/assets/2017/07/gpc_a_network_of_marine_protected_areas_in_the_southern_ocean.pdf
  5. https://www.theguardian.com/environment/2018/feb/14/decline-in-krill-threatens-antarctic-wildlife-from-whales-to-penguins

Ti va di contribuire con una donazione?

I pinguini antartici stanno morendo di fame. L'industria della pesca del krill sta decimando le risorse alimentari dei pinguini, distruggendo l'Antartide e accelerando il riscaldamento globale. Ci serve con urgenza un impegno internazionale per indurre i leader mondiali all'azione.

Sei disposto a donare pochi euro al mese per far sì che la nostra comunità possa continuare a organizzarsi e mantenere la pressione sui rappresentanti dell'Ue su questioni cruciali per l'ambiente in Europa e oltre?

Fase successiva - condividi

Grazie per aver firmato!

Fai in modo di accrescere l'impatto della tua azione e condividi il messaggio su Facebook e Twitter e invita anche i tuoi amici a firmare.

Stai firmando come Non sei tu? Clicca qui